REALIZZARE UN FRANCHISING

con Nessun commento

REALIZZARE UN FRANCHISING

 

PROGETTARE LA REALIZZAZIONE DI UN FRANCHISING

Il progetto o piano dettagliato del sistema di affiliazione sarà la guida dell’attività come la stella polare per gli antichi naviganti.

Il progetto dovrà contenere:

  • Valutazione di fattibilità che sta alla base del sistema di ogni affiliazione commerciale. Per valutare la fattibilità il vostro CONSULENTE AZIENDALE vi porrà una serie di domande specifiche a cui bisogna rispondere in modo chiaro ed esplicito dalle quali partiranno i suoi studi e le sue indagini che condurranno a dei giudizi sulle bontà e fattibilità dell’idea.
  • Valutazione dell’affiliato tipo desiderato. L’attività di consulenza aziendale sarà in questa fase rivolta ad indagare i criteri di selezione più appropriati per selezionare gli affiliati; individuare i requisiti più giusti per svolgere l’attività;
  • Valutazione del tipo di “pacchetto” di franchising necessario. In che cosa deve consistere il “pacchetto” di franchising offerto? Il consulente aziendale procederà a definire le strutture fisiche, gli impianti e le attrezzature, le scorte e i servizi prestati dall’affiliante che sono necessari. Il contributo di affiliazione è in gran parte determinato dai costi totali sostenuti dall’affiliante; perciò l’aspetto quali-quantitativo del “pacchetto” di franchising è un fattore di importanza critica. Sarò la figura del consulente che dopo attente valutazioni e studi consiglierà il livello del contributo di affiliazione.
  • Determinazione dell’area di esclusiva. L’assegnazione dell’area di esclusiva deve essere basata su solidi criteri di marketing, per essere sicuri che ogni affiliato, quale che sia la sua ubicazione, abbia possibilità di successo uguali e notevoli.
  • Una serie completa di proiezioni economico-finanziarie. Ogni progetto deve includere una serie completa di proiezioni economico-finanziarie non solo per l’affiliato ma anche per l’affiliante. Il Consulente Aziendale provvederà a predisporre:

-un progetto dei fabbisogni di capitale (budget finanziari), sia per l’affiliato che per l’affiliante;

-una serie di conti economici preventivi, sia per l’affiliato che per l’affiliante;

-una serie di analisi preventive dei flussi di cassa che entrambi avranno nei momenti di maggiore esborso finanziario;

-analisi grafiche e matematiche del punto di pareggio, sia per l’affiliato che per l’affiliante.

  • Piani pubblicitari e di promozione-vendite. Nessun progetto si può considerare completo di ogni suo aspetto se non contiene l’indicazione e la descrizione di tutti gli strumenti necessari per comunicare alla gente che si tratta del miglior progetto e quindi per condurre la gente al nostro progetto di business.
  • Un programma di formazione. È estremamente importante elaborare un attento programma di formazione. Bisogna fare in modo che gli affiliati ricevano una prima formazione presso l’azienda affiliante, e quindi un’ulteriore formazione presso il punto di vendita dell’affiliato, ovvero un’adeguata combinazione di entrambe. Bisogna programmare regolari visite da parte del personale di formazione e di assistenza agli affiliati. In molti casi si realizzano gruppi di lavoro di vendita a livello locale, regionale e nazionale. Il punto critico della formazione, cioè il momento in cui l’affiliato ha bisogno del maggior aiuto possibile, è durante i primi due mesi di attività. A questo punto, l’affiliato si trova solo e “terrorizzato”. È ora che ha bisogno urgentemente di essere al riparo di un “ombrello paterno” che lo faccia “partire vincitore”
    Programmazione delle fasi e dei tempi di realizzazione del progetto. Anche i progetti migliori falliscono o conseguono solo in parte i risultati attesi se le varie fasi non si sovrappongono temporalmente e non sono programmate come sequenza e logica. I ritardi nell’esecuzione dell’intero progetto possono essere dovuti a più cause, anche non previste. Per questo è buona regola pianificare l’attività. Solo una attenta programmazione preliminare permette di ottimizzare tempi e risorse in un piano complesso come quello della costruzione e gestione di una rete di punti di vendita in franchising.

Gli strumenti

 

 

Lascia una risposta