Lamborghini vs Pirelli: incontro scontro

con Nessun commento

VENIR FUORI DA UN MOMENTO DI DIFFICOLTA’…

“Ho un appuntamento con Leopoldo!”

Lamborghini vs Pirelli

Queste furono le parole pronunciate con aria di albagia alla reception del Palazzo Pirelli da un tale di nome Ferruccio.

Siamo agli inizi degli anni sessanta e Ferruccio Lamborghini aveva da risolvere una questione importante per la sua azienda produttrice di trattori, messa alle strette dalla richiesta da parte di una sua fornitrice.

Il racconto che stiamo per riportare è dell’ingegnere Paolo Stanzani (primo ingegnere assunto da Lamborghini), presente all’epoca dei fatti in qualità di collaboratore ed è tratto dall’intervista pubblicata sul canale YouTube di Davide Cironi (vi invito vivamente a seguirlo).

Dopo essersi recato al palazzo Pirelli, determinato come solo lui a risolvere la questione, Ferruccio Lamborghini incontra i vertici della nota azienda di pneumatici Pirelli in presenza dello stesso Leopoldo Pirelli.

Il responsabile commerciale dell’azienda di Pneumatici si accinge a giustificare l’aumento di prezzi quando Ferruccio Lamborghini lo interrompe -lanciando una parolaccia accompagnata da un pugno sul tavolo- dicendo: “e dopo tutto ciò che mi avete fatto osate anche chiedermi l’aumento di prezzo per i vostri prodotti?! Non sapete che voi mi state rovinando! Anzi, già mi avete rovinato!”.

Lamborghini Continuò dicendo: non avete saputo del tir che vi ho rispedito con i vostri “cupertun”?! (“pneumatici” nel dialetto bolognese).

I vertici Pirelli accertatisi della esistenza di una partita di pneumatici rispedita pochi giorni prima da Lamborghini (parliamo di pneumatici per Trattori, perché il settore auto ancora non esisteva), avente tasselli logorati e in molti casi “saltati”, provarono a correre ai ripari con una controproposta.

Proposero infatti di sostituire la fornitura di pneumatici difettosi con una nuova, ma Lamborghini non accettò giustificando il suo rifiuto con testuali parole: “io sono fermo con le vendite di trattori! Sulla piazza tutti sanno che i vostri pneumatici stanno dando problemi, e il mio danno, le mancate vendite chi me lo ripaga?! Inoltre sto avviando la produzione di automobili alle quali monterò certamente pneumatici Michelin perché fin quando salta un tassello in campagna è un conto ma se questo succede ad un’automobile in autostrada in galera ci vado a finire io!”.

Lamborghini alla fine di questa accesa discussione, con la sua determinazione e furbizia, riesce ad ottenere la fornitura gratuita per il primo anno di pneumatici per le automobili e una riduzione del prezzo degli pneumatici del 10 + 5% per i danni subiti, congelando così l’aumento richiesto da Pirelli.

Lungo la strada del ritorno, nella sua Ferrari, Ferruccio chiese al giovanissimo ingegnere: “Bhé non è mica andata male la trattativa?”

Rispose timidamente l’ingegnere: “Sì, non è andata male tuttavia Lei ha comunque avuto un bel danno…”.

-Lamboghini: “ma quale danno?! I pneumatici spediti indietro sono stati fatti “pattinare” sui sassi al fiume!!! Bhé ci volevano praticare un aumento quelli della Pirelli…(con il suo accento tipico bolognese)


TI INVITIAMO A VEDERE L’AFFASCINANTE INTERVISTA AL PRIMO INGEGNERE DELLA LAMBORGHINI

Lascia una risposta

Chiama ora

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi