BUSINESS PLAN PER BANDO RESTO AL SUD

con 2 commenti

Come sviluppare correttamente il Business Plan per partecipare al Bando Resto al Sud

In questo articolo riporteremo alcune nostre riflessioni scaturite dalle domande più frequenti di chi contatta il nostro studio in merito alla realizzazione del Business Plan per il Bando Resto al Sud.

Sarà fornito inoltre GRATUITAMENTE uno dei nostri Business Plan COMPLETI scaricabile in formato pdf.

COS’E’ IL BUSINESS PLAN PER IL BANDO RESTO AL SUD

Perchè viene richiesto il Business Plan per i bandi di finanziamento? A cosa serve il Business Plan per le Aziende? Perché riveste un ruolo fondamentale nella valutazione di un progetto o di una idea di business?

Il Business Plan principale strumento per la Pianificazione d’Azienda, ha assunto un ruolo centrale anche nella c.d. Finanza Agevolata ovvero per la partecipazione ai Bandi di Finanziamento siano essi a fondo perduto o a tasso agevolato.

Spesso altri studi professionali (ragionieri e commercialisti che si occupano solo di consulenza fiscale) preferiscono affidarsi a commercialisti specializzati in pianificazione di azienda per lo sviluppo dei business plan a conferma della importanza e compessità di tale strumento. In molti infatti (anche tra gli addetti ai lavori) non conoscono a sufficienza tale strumento ad esempio i consulenti fiscali  spesso tendono a confonderlo con il Bilancio Preventivo Pluriennale. Il B.P. non è nella maniera più assoluta un Bilancio Preventivo Pluriennale men che meno se si intende come Bilancio quello ai fini fiscali (unica forma di bilancio che le figure professionali dedite alla consulenza fiscale conoscono).

Altri invece (in questo caso, differentemente dal primo, sono i non addetti ai lavori) credono erroneamente che il B.P. sia uno strumento per fare Brainstorming e raccogliere nuove idee.

Una delle questioni da tener ben presente durante la costruzione del Bp per il bando Resto al Sud è che l’attività oggetto è una start-up  (il termine è utilizzato in questo caso in maniera generica non fa quindi riferimento alle start-up innovative ex D.L. 179 2012) quindi un’attività che ancora esistente, che non ha quindi pregressi da cui ricavarne dati e informazioni.

Mentre il Bp di una azienda già esistente è finalizzato alla esecuzione del business model nel caso di una start-up  il business plan deve necessariamente avere anche l’intento di individuare il modello di business e dimostrare che è quello giusto, quello vincente. Per questo secondo noi la forma per il B.P del bando resto al sud deve avere la forma di un c.d. Business Model atto anche a dimostrare che il modello di business che è quello giusto e quello vincente.

STRUTTURA DEL BUSINESS PLAN PER IL BANDO RESTO AL SUD

Per la presentazione della domanda è stato predisposto un modello scaricabile (scaricalo qui) che a titolo esemplificativo ci fornisce uno schema da seguire il quale sarà riproposto poi dalla piattaforma al momento del caricamento.

I Business Plan che noi di Studio Consulenze Aziendali sviluppiamo e consegniamo ai nostri clienti per presentare la domanda segue lo schema proposto da Invitalia al fine di agevolare la compilazione dei campi della domanda.

MODELLO DI B.P. IN PDF

Iscriviti per ricevere un nostro modello di B.P. completo per il Bando Resto al Sud

NEWS LETTER

FASE DI ACQUISIZIONE DELLE INFORMAZIONI

Per poter sviluppare il Business Plan per il Bando Resto al Sud il nostro studio dopo aver ricevuto la lettera di incarico dal committente all’interno della quale lo studio si obbliga alla segretezza delle informazioni che riceverà, dopo aver adempiuto agli obblighi previsti dalla GDPR procederà ad acquisire a mezzo mail, telefono o videochiamata le prime informazioni e i primi dati utili allo sviluppo della prima parte.

DESCRIZIONE DELLA BUSINESS IDEA

“Le aziende nascono per soddisfare bisogni” questo sarà il mood che accompagnerà lo sviluppo della prima fase. Tenere il focus sui bisogni che la nascente attività andrà a soddisfare nella descrizione della idea di business è sicuramente l’elemento chiave per lo sviluppo di un business plan vincente.

COME FARE L’ANALISI DI SETTORE PER IL BUSINESS PLAN BANDO RESTO AL SUD

Riteniamo che questa sia tra le fasi più delicate. Dimostrare di aver fatto una buona analisi di settore (attenzione di “settore” non di “mercato” vuol dire avere coscienza delle difficoltà da affrontare, vuol dire conoscere bene i competitors e sapere come differenziarsi da questi. Inoltre è di fondamentale importanza condurre una intelligente analisi della domanda con conseguente segmentazione e targetizzazione della clientela potenziale. Da non trascurare in questa fase è la coerenza tra questi elementi: idea di business – bisogni soddisfatti dal proprio “business” – clientela target – prezzo di vendita. TUTTO DEVE AVERE UN SENSO.

Ecco che siamo giunti al confine tra la parte qualitativa e la parte quantitativa del Business Plan per il Bando Resto al Sud.

Dal mercato individuato e dalla clientela target che ne deriva si dedurranno le quantità di vendita previste su base annuale, le quali moltiplicate per il prezzo di vendita unitario definiranno i ricavi annui; queste saranno le basi di partenza per lo sviluppo del piano economico finanziario del bando Resto al Sud.

 

SE DESIDERI RICEVERE INFORMAZIONI O ASSISTENZA PER LO SVILUPPO DELLA “PARTE QUANTITATIVA” DEL B.P. NON ESITARE A CONTATTARCI!

CONTATTACI QUI PER RICHIEDERE UN PREVENTIVO

CONDIVIDI QUESTI CONSIGLI SUI TUOI SOCIAL NETWORK

2 Responses

  1. Nicola
    | Rispondi

    La corretta predisposizione di un business plan risulta di fondamentale importanza per poter partecipare ad un Bando ed ottenere fondi necessari per lo sviluppo delle proprie idee. Ma ancor di più è utile per capire realmente le potenzialità del proprio progetto e per ricevere i consigli di esperti per la sua messa in atto!
    Studio consulenze aziendali guidato da persone di successo mi è stato di grande aiuto nella mia idea di business.
    Grazie

  2. Lucia
    | Rispondi

    Per richiedere un preventivo devo recarmi presso il vostro studio o è possibile farlo anche online? Grazie

Lascia una risposta

Chiama ora

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi