Finanziamenti Fondo Perduto Campania Imprese Artigiane

con Nessun commento

Sei alla ricerca di opportunità per la tua impresa artigiana? Nelle poche righe che seguiranno noi di Studio Consulenze Aziendali (commercialisti e avvocati specializzati in consulenza alle aziende) ti presenteremo uno dei bandi di finanziamento a fondo perduto 2020 indetti dalla Regione Campania rivolto alle Micro e Piccole Imprese Artigiane.

Informazioni principali del bando di finanziamento

La spesa finanziabile è pari al 50% delle spese ammissibili l’ importo minimo della spesa ammissibile è 10.000 euro importo massimo della spesa ammissibile è di 50.000 euro. Da questo si deduce che l’importo massimo finanziabile è di 25.000 € a fondo perduto.

Ecco come potresti migliorare la tua attività utilizzando il finanziamento a fondo perduto 2020 per le Micro e Piccole  Imprese Artigiane.

Innanzitutto tra le spese ammissibili vi è l’ammodernamento dell’attività, sviluppo di nuove lavorazioni tecnologiche, riqualificazione e ampliamento dell’attività artigianale, anche con l’apertura di un nuovo esercizio. Rientrano ancora tra le spese ammissibili lo sviluppo di nuove lavorazioni con l’utilizzo di nuove tecnologie e nuovi materiali, sviluppo di nuove applicazioni di prodotto e di design, innovazioni organizzative anche attraverso l’utilizzo delle TLC, adozione di nuovi metodi che hanno lo scopo di aumentare le prestazioni dell’impresa, migliorandone la produttività e o riducendone i costi di gestione, adozione di nuove soluzioni cloud computing,  (ad esempio impianti ed attrezzature per la realizzazione di reti tecnologiche per intranet/internet/extranet, sistemi hardware e software, sistemi e-security, programmi informatici, ecc.)

Vi è ancora l’implementazione di azioni di marketing che comportano significativi cambiamenti alla promozione dei prodotti o nelle politiche di prezzo, e-commerce (ad es. product placement, product promotion, ecc.);

Il miglioramento delle performance ambientali aziendali attraverso la riduzione significativa degli impatti delle attività produttive dell’impresa (diminuzione della quantità/pericolosità di emissione/rifiuti, risparmio/efficienza energetica, uso razionale delle materie prime) sia a livello di processo sia di prodotto (ad es: installazione di impianti ed apparecchiature anti inquinamento, impianti, macchinari ed attrezzature finalizzate all’introduzione di eco-innovazione di prodotto, a favorire l’efficienza ed il risparmio energetico, impianti e macchinari finalizzati alla produzione di energia da fonti rinnovabili, ecc.);

E’ compreso infine, tra le spese ammissibili, il miglioramento dei livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

Partecipando al nuovo Bando a fondo perduto per le imprese artigiane potresti quindi richiedere il finanziamento del 50% di:

  • costi di impianti, macchinari e attrezzature;
  • programmi informatici, licenze e brevetti, know-how e conoscenze tecniche non brevettate concernenti nuove tecnologie di prodotti e processi;
  • servizi specialistici in tema di Marketing e di ICT;
  • spese di ristrutturazione della sede operativa;
  • spese relative al capitale circolante (interessi passivi su finanziamento bancario, spese per acquisizione garanzie, materie prime, materiali, semilavorati. );

UN’OPPORTUNITA’ ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE!

 

SE DESIDERI RICEVERE ULTERIORI INFORMAZIONI O HAI BISOGNO DI CONSULENZA NON ESITARE A CONTATTARCI

TELEFONO
391-4973312





Lascia una risposta