Marketing Diretto E Marketing Relazionale

con Nessun commento

Marketing Diretto E Marketing Relazionale

 

Il direct marketing è spesso confuso con il direct mail

 

Non si tratta della stessa cosa: il direct mail si riferisce sostanzialmente all’invio di email a clienti o potenziali tali al fine di ottenere una predeterminata risposta; Il direct marketing è qualcosa di più grande è infatti un’insieme di tecniche usate per comunicare al target audience le quali hanno lo scopo di guidare ed ottenere una determinata risposta.

Il termine direct marketing sta diventando purtroppo sinonimo di email marketing, ciò non vuol dire che tale pratica non sia valida, ma il concetto di marketing diretto è ben più vasto e più complesso.

Il Marketing Relazionale (1-to-1) è l’evoluzione del Direct Marketing, una metodologia di marketing che piuttosto che indurre comportamenti nei nostri clienti, cerca di prevenirne le esigenze.

Obiettivo del marketing relazionale è, oltre quello di trasferire uno o più messaggi al cliente o potenziale cliente, recuperare informazioni dallo stesso circa le preferenze, i problemi, le esigenze al fine di innovarsi è crescere per creare e trasferire maggior valore ai propri clienti. Il presupposto è quindi l’interscambio di informazioni e di valore.

Il marketing relazionale (evoluzione del direct marketing) è  “negoziare e gestire le relazioni di scambio con gruppi chiave di interesse al fine di perseguire vantaggi competitivi sostenibili in specifici mercati, sulla base di accordi a lungo termine con clienti e fornitori”

Il marketing relazionale andrebbe quindi inteso come management delle relazioni, dovrebbe essere cioè rivolto a creare , mantenere e gestire un network di
rapporti di lungo periodo.

Elemento innovativo è quindi la centralità e l’interattività dei rapporti che si sviluppano tra le parti: entrambi gli attori coinvolti ricoprono, infatti, un
ruolo attivo nelle transazioni poste in essere. Il modello di scambio preso a riferimento si caratterizza per la bidirezionalità, assumendo, in questo modo, caratteristiche di maggiore complessità in quanto non riguarda più solamente beni e denaro, ma anche informazioni e rapporti di natura sociale. Ulteriore elemento distintivo è l’evoluzione dell’orizzonte temporale di riferimento che in questo ambito si individua nel medio/lungo periodo in quanto le relazioni richiedono tempo per essere analizzate, costruite e mantenute.

 

CONTATTACI QUI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

 

Lascia una risposta