come definire i prezzi

con Nessun commento

COME DEFINIRE I PREZZI

 

Hai iniziato da poco una nuova attività e non sai come definire i prezzi dei tuoi prodotti? Temi che i prezzi definiti per i tuoi prodotti non siano i prezzi giusti? hai paura che i prezzi definiti non siano in grado di superare i costi ed offrirti una congrua remunerazione?

Se questi sono i tuoi interrogativi circa la definizione dei prezzi ti trovi nel posto giusto: continuando la lettura di questo breve articolo comprenderai alcune importanti cose da sapere quando deciderai che prezzi fissare per i tuoi prodotti ( Beni o Servizi).

Sicuramente la domanda ” come definire i prezzi ? ” non ha una risposta univoca e semplice tuttavia spero, con questo breve articolo, di fornirti degli elementi per renderti il tutto più semplice, potrai comunque contattarci scrivendoci:

Breve premessa su Come Definire i Prezzi: nel prezzo si riassumono tutte le decisioni aziendali, quelle relative alla domanda, alla concorrenza e ai costi.

Decidere il prezzo di un prodotto significa anche delimitare la domanda potenziale, determinare quella effettiva e di conseguenza anche il livello di ricavi e risultati economici. Il livello dei prezzi è una decisione che si ripercuote anche sul posizionamento del prodotto.

Il prezzo nell’ottica di Marketing non è una variabile statica! -> può essere variato anche di frequente al ribasso o al rialzo (vedremo successivamente le principali (Strategie di Prezzo).

 

Come vede il prezzo il consumatore? il consumatore vede il prezzo come un indicatore di valore (benefici percepiti/prezzo) quindi o si aumentano nel consumatore i Benefici Percepiti oppure Riduce il Prezzo. 

Di sicuro per il consumatore vale la regola (seppur banale e scontata): PREZZO ALTO = QUALITA’ ALTA (circa 80% delle persone).

La definizione del Prezzo è una delle più importanti decisioni che l’area Marketing si trova a prendere dal momento che incide direttamente sul profitto di una azienda.

Entriamo nel pratico cercando di rispondere concretamente alla domanda: come definire i prezzi. Il processo di definizione dei prezzi dovrebbe seguire le seguenti fasi:

  • individuazione degli obiettivi e dei vincoli di prezzo;
  • stima della domanda e dei ricavi;
  • determinazione dei rapporti fra costi, volumi e profitti;
  • determinazione di un livello di prezzo iniziale;
  • definizione del prezzo finale o di listino;
  • modifiche al prezzo finale o di listino.

vediamo singolarmente ogni fase seppur sinteticamente

  1. INDIVIDUAZIONE DEGLI OBIETTIVI E DEI VINCOLI DI PREZZO le politiche di prezzo all’interno del Marketing mix devono essere funzionali al raggiungimento di specifici obiettivi coerenti con le altre leve del mix e con gli obiettivi complessivi dell impresa. Gli obiettivi possono essere di profitto, obiettivi in termini di vendite, quote di mercato, unità vendute, sopravvivenza e responsabilità sociale. Per vincoli di prezzo si intendono tutti quei fattori che limitano l’impresa nella libertà di fissare un prezzo qualsiasi per i propri prodotti. Ad esempio le caratteristiche della domanda, fase del ciclo di vita del prodotto, coerenza del valore offerto, costi di produzione e di marketing del prodotto, costi di modifica dei prezzi, forme di mercato, prezzi dei concorrenti ecc)
  2. STIMA DELLA DOMANDA E DEI RICAVI il processo di determinazione del prezzo di un prodotto deve necessariamente partire dalla domanda di mercato e dunque al marketing spetta il compito di stimarla e di valutare come rispondere a diversi possibili livelli di prezzo in modo da poter anche misurare le implicazioni che ne derivano sui ricavi e i profitti.
  3. DETERMINAZIONE DEI RAPPORTI FRA COSTI, VOLUMI ED UTILE in questa fase bisognerà comprendere gli effetti che i diversi livelli di prezzo avranno sull utile, sui volumi di vendita e quindi di conseguenza sui costi di produzione. Ebbene sì il prezzo di vendita influenza anche il costo di acquisto o di produzione! Ad esempio se si vende tanto possiamo ordinare grossi quantitativi di merce o materie prime. Caratterizzeranno questa fase le analisi del punto di pareggio c.d. Break-even Analysis, ed analisi dei costi.

Le successive fasi per rispondere alla domanda iniziale: ” Come definire i prezzi ” avranno carattere strategico: STRATEGIE DI DEFINIZIONE DEI PREZZI.

4. DEFINIRE UN LIVELLO DI PREZZI INIZIALE

5. FISSARE IL PREZZO FINALE

6.MODIFICHE AL PREZZO FINALE

ABBIAMO DECISO DI RISERVARE UN ARTICOLO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE ALLE FASI STRATEGICHE

CLICCA QUI PER CONTINUARE LA LETTURA

Lascia una risposta